Speranza: uso delle mascherine e distanziamento sociale resteranno fino al vaccino

Barsaba Taglieri
Giugno 25, 2020

In particolare, il Ministro, si è soffermato sui punti cardini della FASE 3, quella che stiamo vivendo: "L'uso dellemascherine, il distanziamento sociale e il lavaggio frequente delle mani sono le tre regole fondamentali che dovremo continuare a seguire fino a quando non avremo un vaccino, che ci metterà in sicurezza". Così il ministro della Sanità, Roberto Speranza, durante il discorso di ringraziamento a medici e infermieri impegnati nelle task force sanitarie durante il coronavirus. "È chiaro - ha concluso - che noi dal punto di vista italiano ed europeo vediamo un'onda un po' più bassa, ma la soluzione definitiva arriverà con il vaccino". Il virus circola, ancora le persone perdono la vita, dobbiamo sentirci dentro questa sfida, se pensiamo che la battaglia è vinta rischiamo di commettere errori: il Paese è ripartito, come è giusto che sia, ma servono cautela e prudenza. Le misure che abbiamo assunto sono state senza precedenti è stata durissima anche per chi ha avuto responsabilità.

"I bilanci vanno fatti alla fine, e purtroppo non siamo alla fine di questa vicenda".

Speranza precisa che il nostro Paese è tra i più all'avanguardia nell'ambito farmaceutico e si tratta di un settore in cui "l'Italia vuole essere fino in fondo in campo, per essere sempre più un Paese attrattivo".

"Sono soddisfatto di aver firmato sabato scorso un'intesa insieme ai ministri della Francia, della Germania e dell'Olanda con la multinazionale Astrazeneca che ha raccolto gli studi della università di Oxford per il candidato vaccino più promettente" ha aggiunto Speranza, "Nel contratto che abbiamo siglato le prime 60 milioni di dosi saranno distribuite gi entro la fine dell'anno". "Vinceremo la battaglia solo quando ci sarà un vaccino sicuro, capace di dare una risposta vera a tutti i nostri concittadini".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE