Covid-19, nuovo decesso nel senese: muore una 96enne

Barsaba Taglieri
Giugno 24, 2020

Rispetto a ieri (18) i deceduti sono 30 e portano il totale a 34.644. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.227 in Lombardia, 1.730 in Piemonte, 1.074 in Emilia-Romagna, 549 in Veneto, 330 in Toscana, 261 in Liguria, 869 nel Lazio, 471 nelle Marche, 148 in Campania, 177 in Puglia, 52 nella Provincia autonoma di Trento*, 57 in Friuli Venezia Giulia, 378 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 90 nella Provincia autonoma di Bolzano, 11 in Umbria, 15 in Sardegna, 6 in Valle d'Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 7 in Basilicata. In totale sono 10.210 i casi di positività al Covid-19.I nuovi casi sono lo 0,03% in più rispetto al totale del giorno precedente. Il numero totale di attualmente positivi è di 19.573, con una decrescita di 1141 assistiti rispetto a ieri.

Nessun caso in più quindi riscontrato oggi nell'Asl Centro e nella Nord Ovest, 1 invece nella Sud est. Sono 3.517 i casi complessivi ad oggi a Firenze, 572 a Prato, 680 a Pistoia, 1.052 a Massa Carrara, 1.369 a Lucca, 900 a Pisa, 559 a Livorno, 691 ad Arezzo (1 in più), 441 a Siena, 430 a Grosseto. Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x 100.000 abitanti, Lucca con 353, Firenze con 348, la più bassa Siena con 165.

Da segnalare, infine, la situazione dei ricoveri che sono complessivamente 26 (1 in meno rispetto a ieri, 2 in meno del 21 giugno): tra questi, sono 20 gli ospedalizzati ordinari (due in più di ieri) e 6 in terapia intensiva (tre in meno di ieri).

Sono 2.587 (meno 131 rispetto a ieri, meno 4,8%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 1.008, Nord Ovest 1.520, Sud Est 59). Relativamente alla provincia di notifica, la persona deceduta è a Siena. Sono 1.100 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 405 a Firenze, 51 a Prato, 81 a Pistoia, 162 a Massa Carrara, 141 a Lucca, 89 a Pisa, 61 a Livorno, 46 ad Arezzo, 32 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. Questo significa che tutti i casi positivi pregressi sono stati riassegnati in base alla provincia di residenza o domicilio, creando in alcuni casi scostamenti rispetto ai dati fin qui diffusi che seguivano il principio del luogo di rilevamento o di ospedalizzazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE