Coronavirus, Brasile supera i 50 mila morti

Bruno Cirelli
Giugno 24, 2020

Con la sesta popolazione più grande del pianeta, il Brasile è il secondo paese con il più alto tasso di contagio al mondo dopo gli Stati Uniti. È dal nuovo epicentro dell'emergenza che giungono, infatti, i dati più allarmanti con oltre 50 mila nuovi casi in Brasile, seguito da Stati Uniti e India. Basti guardare le immagini delle spiagge di Rio de Janeiro, prese d'assalto come al solito, senza particolari accorgimenti per evitare possibili contagi. Triste primato raggiunto specialmente per l'aumento delle positività da coronavirus in America Latina.

Meno colpiti, ma con cifre significative, Messico (180.545 e 21.825), Ecuador (50.640 e 4.223), Colombia (68.652 e 2.237) e Argentina (42.785 e 1.011). Il trend continentale appare sostanzialmente stabile, mentre la curva dei contagi in Brasile mostra segni di rallentamento, da verificare nei prossimi giorni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE