Focolaio nel mattatoio, torna il lockdown in Vestfalia

Bruno Cirelli
Giugno 23, 2020

Sono 1535 i contagi registrati nel contesto della impresa della carne.

Nuove importanti restrizioni nel distretto tedesco di Guetersloh a causa dell'impennata dei casi di contagio da coronavirus legati al locale mattatoio. Inoltre sarà proibito fare sport in luoghi chiusi. Tornate in vigore anche le misure di distanziamento sociale, vietati barbeque e pic nic all'aperto.

L'area di Guetersloh conta circa 370.000 abitanti. In seguito al focolaio nel mattatoio oltre 7.000 persone sono finite in quarantena ed erano già state chiuse le scuole e gli asili infantili. Anche nel vicino distretto di Warendorf sono state prese delle misure restrittive. L'aumento del fattore potrebbe dipendere dai grandi focolai esplosi in Germania - come appunto quello del mattatoio Toennies nel Nordreno-Vestfalia - ma le ragioni "vengono ancora indagate" secondo quanto ha spiegato il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa a Berlino. "Le misure in Germania hanno funzionato, e questo anche grazie alla popolazione che ha dato il suo contributo", ha detto Wieler, "ma il virus è ancora nel nostro Paese, e bisogna continuare a mantenere alta la guardia".

Si tratta del focolaio maggiore mai rilevato fino ad oggi in Vestfalia e in Germania, ha sottolineato Laschet.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE