Speranza: firmato un accordo per dosi del vaccino di Oxford - Salute & Benessere

Barsaba Taglieri
Giugno 14, 2020

Lo ha annunciato il Ceo di AstraZeneca, Pascal Soriot, in una conferenza stampa convocata dopo l'annuncio della firma dell'accordo con la Inclusive Vaccines Alliance europea, guidata da Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi, per una fornitura all'Europa che arriverà fino a 400 milioni di dosi.

Roberto Speranza la definisce "una notizia molto bella e importante".

"L'impegno - continua il titolare della Salute - prevede che il percorso di sperimentazione, già in stato avanzato, si concluda in autunno con la distribuzione della prima trance di dosi entro la fine dell'anno". Speranza, prima di pubblicare questo post, ha informato di questo accordo il Consiglio dei ministri e gli ospiti presenti agli Stati generali dell'economia che si stanno svolgendo a Villa Pamphili a Roma. "Per me andrà sempre considerato un bene pubblico globale, diritto di tutti, non privilegio di pochi", ricordando inoltre che il tipo di vaccino scelto non da la certezza assoluta di funzionare al 100 % ma è il più promettente allo stato di cose attuale. "Dentro questa partita della produzione e distribuzione l'Italia è protagonista", ha affermato ancora Speranza.

Il Premier Conte, attraverso il proprio profilo Facebook ha inoltre commentato: "All'Italia, che è stata la prima in Europa a conoscere da vicino questo virus, oggi è stato riconosciuto di essere tra i primi Paesi a dare una risposta adeguata". Il vaccino nasce nei laboratori di Londra, nell'università di Oxford. "Anche con questa notizia dimostriamo che vogliamo essere in prima linea nell'approvvigionamento di un vaccino".

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE