Covid, lo studio: il raffreddore può proteggere per anni

Barsaba Taglieri
Giugno 14, 2020

Roma, 12 giu. (Adnkronos Salute) - Alcune forme di raffreddore comune potrebbero aiutare a proteggere da Covid-19, suggerisce uno studio scientifico condotto dall'immunologo Antonio Bertoletti e dai colleghi della Duke-Nus Medical School di Singapore. Una 'immunità' al coronavirus che potrebbe durare fino a 17 anni, secondo la ricerca che appare su 'bioRxiv'.

Il raffreddore può proteggerci dal coronavirus? Si tratta di virus, in particolare HKU1 e OC43, che provocano raffreddori comuni ma che negli anziani e nei più giovani possono provocare anche serie infezioni toraciche. Alcune delle loro caratteristiche genetiche, peraltro, sono riscontrabili anche nei coronavirus Covid-19 MERS e SARS.

I pazienti che hanno avuto raffreddori causati da virus correlati al Sar-Cov-2, chiamati betacoronavirus, sembrano dunque protetti o soffrire di una forma più lieve della malattia.

I coronavirus rappresenterebbero almeno il 30% di tutti i raffreddori e gli scienziati avrebbero scoperto che l'immunità conseguente sarebbe presente per molti anni a causa delle cellule T che memorizzano gli attacchi dei virus con corredo genetico simile.

Lo studio è stato effettuato su 65 pazienti, dei quali 24 erano guariti dal Covid-19, 23 si erano ammalati di Sars nel passato e altri 18 non erano invece mai stati esposti né alla Sars né al Covid-19.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE