Coronavirus, Ricciardi: 'Produrremo il vaccino in Italia, in autunno le prime dosi'

Barsaba Taglieri
Giugno 12, 2020

Walter Ricciardi, VACCINO in Autunno in ITALIAWalter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute Roberto Speranza e ordinario di Igiene generale e applicata all'Università Cattolica, ha dichiarato che il vaccino antiCOVID-19 sarà disponibile in Italia entro il prossimo autunno: "Il vaccino europeo (elaborato da Oxford in collaborazione con un'azienda italiana) è avanti a quello degli Usa".

L'Italia, quindi, è in primissima linea per la produzione di un vaccino: "ci stiamo organizzando per essere tra i paesi leader". Se vanno le cose bene in autunno-inverno potremmo avere le prime dosi e naturalmente anche quelle per gli italiani.

"Dall'Oms si è avuta una risposta inaccurata e sbagliata" rispetto al fatto che gli asintomatici raramente trasmettano il nuovo coronavirus, ha aggiunto Ricciardi.

Una accusa che non vuol dire però chiudere il rapporto con l'Organizzazione che "va criticata ma sostenuta". "Sono sotto controllo fabbriche e Rsa ma non le famiglie, al cui interno si diffonde il contagio". "Da questa tragedia, infatti, o si esce tutti insieme o nessuno". D'altronde solo l'altro giorno l'Oms ha parlato del peggior giorno dall'inizio della pandemia a livello mondiale.

In Lombardia ci sono molte persone in auto-quarantena nella propria abitazione in attesa di avere un tampone o di fare il test sierologico perché sono venute in contatto con positivi o che hanno avuto in casa parenti affetti dal virus. Hanno funzionato il distanziamento e le misure messe in atto, ma non è il virus a essersi indebolito. "Ci stiamo organizzando affinché in parte sostanziale venga prodotto in Italia". Quanto ai guanti, a proposito dei quali l'Oms ha di recente precisato che non vi sono evidenze di utilità nel proteggere dal contagio, "l'evidenza ci dice che vanno indossati solo da operatori sanitari che sanno come si utilizzano, io li ho sempre sconsigliati e mai usati".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE