La Regione: sospensione bollo e proroga delle tasse al 31 ottobre

Paterniano Del Favero
Giugno 10, 2020

Nello specifico la Lombardia permette di usufruire di una esenzione di tre anni dal pagamento del bollo e di un contributo pari a 90 euro per la demolizione di veicoli inquinanti che vengono sostituiti con auto Euro 5 o 6, a benzina o bifuel, ibrida. La Regione, fino al 15 maggio ha anche accolto le richieste di domiciliazione relative al bollo auto in scadenza nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Unanime via libera anche a un emendamento presentato da Matteo Piloni (PD) e successivamente modificato e integrato dall'Assessore al Bilancio Davide Caparini, con cui si invita la Giunta regionale a prevedere nel limite delle disponibilità di Bilancio l'ampliamento dell'agevolazione Irap ai Comuni sopra i 15mila abitanti, a prorogare la scadenza del bollo auto al 31 ottobre 2020 e a definire in sede di tavolo tecnico le linee guida per la sicurezza del comparto della logistica e-commerce.

Toscana: scadenza del pagamento al 30 giugno per bollo auto in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio. Le auto, dunque, sono tornare a circolare all'unisono così come sempre accaduto e ad accompagnare molte persone nei loro gesti quotidiani che nel lockdown avevano visto una sospensione. Abruzzo: chi ha il bollo in scadenza compreso tra l'8 marzo e il 31 maggio può pagarlo fino al 31 luglio.

Lombardia: il bollo auto può essere pagato entro il 30 giugno ma solo per chi lo aveva in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio.

Lazio: il bollo auto in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio può essere rinnovato entro il 30 giugno.

Lombardia: prevista esenzione permanente per auto elettriche, a gas o ad idrogeno.

Qui sotto, l'elenco delle regioni che hanno già stabilito di far slittare i termini di pagamento del bollo auto, con una proroga. In Piemonte sono totalmente esentati dal pagamento i veicoli elettrici, quelli a metano e Gpl.

Valle D'Aosta: per i primi 5 anni dall'immatricolazione le auto ibride ed a idrogeno non pagano il bollo auto. In Veneto è prevista un'esenzione di 5 anni per i veicoli elettrici e di 3 anni per quelli ibridi e nelle Marche non pagano il bollo per 5 anni le auto ibride. In più si applicano anche interessi di mora (0,2% per ciascun giorno di ritardo). Passato un anno non avremo più la possibilità del ravvedimento operoso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE