Elon Musk contro Amazon: il motivo delle critiche e l’attacco a Bezos

Paterniano Del Favero
Giugno 7, 2020

A dirlo nientemeno che Elon Musk, fondatore di Tesla, che ha lanciato un'invettiva contro il fondatore del colosso e-commerce, Jeff Bezos. "I monopoli sono sbagliati!" ha aggiunto il miliardario in un tweet di follow-up. Era uno dei punti cardini del programma di Elizabeth Warren, candidata alle primarie democratiche del 2020.

Le osservazioni di Musk sono dovute alla decisione del gigante della vendita al dettaglio di bloccare il libro dell'ex giornalista del New York Times Alex Berenson sulla pandemia di COVID-19 dal titolo "Verità non dichiarate su COVID-19 e Lockdown: Parte 1: Introduzione e conteggio delle stime dei decessi".

Amazon ha deciso di adottare una politica di zero tolleranza nei confronti dei materiali sul virus che non vengano da fonti strettamente istituzionali, come l'OMS.

"Il suo libro non è conforme alle nostre linee guida. Di conseguenza non metteremo il suo libro in vendita", ha dichiarato la società all'autore in una e-mail.

Subito dopo il colosso di Jeff Bezos ha sostenuto che il libro è stato rimosso per errore, e poi è stato reintegrato.

Ultimamente Elon Musk si è lamentato anche delle diverse censure e blocchi causati dal romanzo "Covid-19" che, secondo lui, va contro la costituzione americana ed etichetta le misure sanitarie del paese come fasciste.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE