Scaraventano un anziano a terra, sospesi agenti di Buffalo

Bruno Cirelli
Giugno 6, 2020

La polizia di Buffalo ha inizialmente dichiarato che una persona "è rimasta ferita quando è inciampata e caduta" ha riferito WIVB-TV, ma il capitano Jeff Rinaldo in seguito ha detto alla stazione televisiva che è stata aperta un'indagine sugli affari interni. Sul viso l'uomo indossa una mascherina antivirus, in una mano tiene un casco, nell'altra il telefonino. La vittima, un uomo di 75 anni, è caduto a terra ferendosi gravemente alla testa.

Un video lo riprende mentre si avvicina a due agenti: sembra voler dire loro qualcosa, ma all'improvviso viene brutalmente strattonato, spinto.

Dopo un po' di confusione e le proteste dei testimoni qualcuno chiama i soccorsi. Secondo le ultime informazioni, è ricoverato in condizioni gravi ma stabili all'Ospedale Medical Center della Contea di Erie a Buffalo.

Il video dell'ennesimo abuso di polizia ha avuto un grande risalto ed ha fatto il giro del mondo rivelando, per l'ennesima volta, le modalità di intervento violente troppo spesso attuate dagli agenti statunitensi.

"Per quanto tempo staremo a guardare, senza dire niente?", si chiede inoltre Greta nello stesso Tweet, in cui posta anche un filmato in cui si vedono degli agenti di polizia che spingono a terra un uomo anziano, dai capelli bianchi, facendogli ferire la testa sul marciapiede, a Buffalo, nello stato di New York.

"Tutti i poliziotti che saranno scoperti a maltrattare i manifestanti verranno sospesi", giura il sindaco di New York Bill de Blasio, che dopo i disordini e i saccheggi dei giorni scorsi teme che per far rispettare il coprifuoco molti nelle forze dell'ordine si lascino prendere la mano.

Due agenti della polizia di Buffalo, nello stato di New York, sono stati sospesi senza stipendio dopo che un video li ha ripresi mentre spingevano a terra un uomo anziano di 75 anni nel corso delle proteste per la morte dell'afroamericano George Floyd. Nella serata di giovedì a New York ci sono stati circa 300 arresti, pur in assenza di incidenti. Per questo Donald Trump ha fatto alzare davanti all'edificio presidenziale un vero e proprio muro fatto di barriere e recinzioni altissime, con lo scopo di tenere a bada le proteste.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE