F1, svelate le prime otto gare del nuovo calendario della stagione 2020

Rufina Vignone
Giugno 3, 2020

Il timore che si possa ripetere lo stesso risultato praticando un doppio Gran Premio nel medesimo tracciato, spinge FIA e Liberty Media ad avanzare su proposte con doppi tracciati. Poi ci sarà spazio anche per una doppietta britannica a Silverstone. Il tracciato di proprietà della Ferrari è stato da sempre molto propenso ad un ingresso nel Mondiale di Formula 1, assieme al tracciato di Imola che vede ora in calo le possibilità di ragionare in questi termini.

Da lì in avanti, il quadro è ancora in divenire: "Contiamo di pubblicare l'intero calendario nelle prossime settimane", ha affermato il presidente Chase Carey. Non è chiaro, infatti, se intenderà procedere con i Gran Premi cancellati all'inizio della pandemia e se si proseguirà con le ultime tappe in Paesi come il Brasile, ancora nell'occhio del ciclone del Coronavirus. Il primo Gp si disputerà il 5 luglio in Austria, sul circuito Red Bull Ring, che ospiterà una seconda prova il successivo 12 luglio. Proprio per questo è fondamentale che il governo britannico abbia fatto sapere di essere disposto ad allentare le regole della quarantena di 14 giorni per il personale sportivo di alto livello.

Poi sarà la volta del circuito di Budapest (Ungheria) il 19 luglio, di Silverstone (Gran Bretagna) il 2 e 9 agosto, di Barcellona (Spagna) il 16 agosto, di Spa (Belgio) il 30 agosto e di Monza (Italia) il 6 settembre. L'elenco, per adesso, si conclude con Spa-Francorchamps il 30 agosto e soprattutto con la nostra Monza sede del Gran Premio d'Italia, il 6 settembre.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE