Coronavirus, Brasile: oltre 500mila i contagi

Bruno Cirelli
Giugno 3, 2020

La Commissione nazionale per il clero, collegata alla Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (Cnbb), ha pubblicato ieri il numero dei sacerdoti colpiti in Brasile dal Covid-19: 117 contagiati e 14 morti.

Fa paura anche il numero dei nuovi contagi giornalieri: ben 26.928, per un totale di 465.166 casi dall'inizio dell'epidemia.

Negli USA sono stati registrati altri 1.225 decessi per il Coronavirus nelle ultime 24 ore aggravando il bilancio complessivo a 102.836 morti.

Il Ministero della Salute brasiliano ha dichiarato che le ultime 24 ore hanno visto 956 nuovi decessi.

Questo ha superato il totale della Francia di 28.774. Dopo il Brasile, la situazione più grave risulta essere in Perù, dove il numero dei casi è salito a 148.285 (+5.500) di cui 4.230 decessi, e in Cile, che ha 90.638 contagiati e 944 morti.

Gli esperti hanno avvertito che la cifra reale potrebbe essere molto più alta a causa della mancanza di test.

È improbabile che Bolsonaro cambi la sua posizione, sostenendo che la ricaduta economica dei blocchi è peggiore dell'epidemia.

È stato anche visto mescolarsi con centinaia di sostenitori a Brasilia senza indossare una maschera.

Molti esperti ritengono che il Centro e il Sud America siano ora i principali punti di forza per un aumento delle infezioni. Fra le nazioni con più di 5.000 casi di Covid-19 si distingue il Messico quarto per contagi (81.400) ma secondo per vittime (9.044), davanti a Ecuador (38.571 e 3.334), Colombia (26.688 e 853), Repubblica Dominicana (16.531 e 488), Argentina (15.419 e 520), Panama (12.131 e 320) e Bolivia (8.387 e 293).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE