Speranza: "Rottura Usa con Oms grave, Europa lavori per ricucire"

Bruno Cirelli
Mag 31, 2020

Lo dice in un tweet il ministro della Salute, Roberto Speranza, commentando la decisione del presidente statunitense, Donald Trump, di mettere fine alle relazioni degli Usa con l'Organizzazione mondiale della sanità in relazione alla gestione della pandemia da coronavirus.

Roma, 29 mag. (askanews) - "La Cina ha un controllo totale dell'Oms, nonostante paghi solo 40 milioni di dollari all'anno". Gli Stati Uniti, infatti, sono la nazione che versa la fetta più grande del denaro a disposizione dell'organizzazione, visto che elargisce ben 450 milioni di dollari.

"Poiché non hanno apportato le necessarie e necessarie riforme, termineremo oggi le nostre relazioni con l'Organizzazione mondiale della sanità e reindirizzeremo questi fondi ad altri meritevoli e pressanti bisogni globali di salute pubblica "disse Trump".

Il presidente ha affermato che "il mondo ha bisogno di risposte dalla Cina sul virus".

Ma, più che l'agenzia Onu, l'obiettivo di Trump era la Cina stessa. Dobbiamo avere trasparenza. Perché Pechino ha bloccato le persone infette da Wuhan in tutte le altre parti della Cina (.), ma ha consentito loro fi viaggiare liberamente in altre parti del mondo, compresa l'Europa e Stati uniti?

Donald Trump attacca la Cina nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca. "Stiamo assicurando le catene di approvvigionamento cruciali e stiamo proteggendo i progressi scientifici e tecnologici dell'America".

Mentre il Paese è dilaniato dal contrasto alla pandemia, che negli Stati Uniti ha provocato oltre centomila vittime, e dalle proteste per la morte di George Floyd, il residente afroamericano di Minneapolis ucciso da un poliziotto, il Presidente è intervenuto dalla Casa Bianca per reiterare le accuse rivolte al governo cinese e all'OMS. "E' una delle nostre priorità per la presidenza Ue", che la Germania sta per assumere in vista del prossimo semestre. Le aziende americane - ha detto ancora - non devono correre il rischio rispetto alle compagnie cinesi che "non applicano le stese regole".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE