In Italia torna a volare Easyjet

Paterniano Del Favero
Mag 31, 2020

In particolare, secondo quanto comunicato da Alitalia, dal 2 giugno saranno ripristinati i collegamenti diretti fra Milano e il Sud Italia, e quindi anche quello con Bari, con due voli quotidiani andata e ritorno. I primi voli post-emergenza Covid collegheranno Milano con Palermo, Catania, Bari, Lamezia Terme (Catanzaro), Napoli, Olbia e Cagliari. "La compagnia si aspetta di aumentare progressivamente le rotte, man mano che le restrizioni saranno allentate e in linea con la domanda di viaggio da parte dei propri clienti", si legge in una nota. Durante il periodo di sospensione delle operazioni, gli aeromobili sono stati mantenuti in modo da essere pronti a ripartire non appena fosse stato possibile.

In vista della ripresa delle operazioni, dallo scorso 6 maggio è tornato operativo il training centre di Malpensa, dove i piloti easyJet hanno ripreso le attività di addestramento. Aeroporti di Puglia ringrazia EasyJet e tutti i soggetti pubblici e privati che hanno favorito la riprogrammazione dei voli verso la regione: "Siamo convinti - sottolinea Onesti - che tutto ciò favorirà la ripresa dei flussi turistici che tanta importanza rivestono per l'economia della Puglia", regione che ha investito per confermarsi "attrattiva anche in una fase di allarme sanitario". Gli aeromobili saranno inoltre quotidianamente sottoposti a una pulizia approfondita, oltre a quella prevista normalmente, e a una sanificazione integrale della cabina che garantisce la protezione delle superfici dai virus per almeno 24 ore. "Tali misure sono state individuate e definite in accordo con le autorità aeronautiche ICAO ed EASA, nel pieno rispetto delle indicazioni delle autorità nazionali competenti e in linea con le norme di tutela della salute". Si tratta degli stessi sistemi di filtraggio utilizzati negli ospedali. Negli aeroporti in cui il sistema automatico di deposito bagagli non è disponibile saranno posizionati appositi schermi protettivi presso le nostre postazioni di check-in. A bordo, invece, sarà previsto l'obbligo di mascherina per passeggeri e personale, sospesa invece la ristorazione.

"Invitiamo i passeggeri a tornare con fiducia sia in aeroporto che in volo, adottando in modo responsabile tutte le misure e i protocolli necessari a garantire la massima sicurezza di quanti, operatori e viaggiatori, formano la variegata comunità aeroportuale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE