Croazia apre a turisti ma non all'Italia

Bruno Cirelli
Mag 31, 2020

Prossime vacanze in Grecia? Buone notizie invece dalla Croazia che ha fatto dietrofront.

Mare cristallino, paesaggi mozzafiato e vicinanza fanno di questa nazione una delle mete preferite per le vacanze degli italiani.

A partire dal 15 giugno la Grecia aprirà le porte a turisti provenienti da 29 Paesi del mondo tranne all'Italia.

Dall'Italia è comunque possibile entrare in Croazia per motivi di lavoro e per comprovate ragioni economiche, tra le quali sono incluse anche quelle turistiche: è possibile entrare in Croazia anche dall'Italia se si esibisce alla frontiera una prova di prenotazione alberghiera o in altra struttura ricettiva.

Questi i Paesi accettati: Albania, Australia, Austria, Nord Macedonia, Bulgaria, Germania, Danimarca, Svizzera, Estonia, Giappone, Israele, Cina, Croazia, Cipro, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Montenegro, Nuova Zelanda, Norvegia, Corea del Sud, Ungheria, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca e Finlandia.

La lista è stata stilata dopo aver valutato la curva epidemica nei vari Paesi e sarà aggiornata il prossimo 1 luglio, sempre con lo stesso criterio. Il no ai voli internazionali infatti non è rivolto agli italiani in generale (intesi come nazionalità) ma al luogo di partenza, cioè l'Italia. I visitatori provenienti dai 29 paesi verranno poi sottoposti a test a campione al loro arrivo negli scali ellenici.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE