Corona vietata al Milite Ignoto, Meloni: lo abbiamo saputo dalla stampa

Bruno Cirelli
Mag 31, 2020

La circostanza non era stata resa nota per evitare assembramenti, ma la cerimonia si sarebbe tenuta presumibilmente in tarda mattinata, molto dopo la deposizione della corona di fiori da parte del Presidente della Repubblica.

Proprio Matteo Salvini, però, il 2 giugno 2019 dimostrò scarso interesse per la cerimonia della deposizione della corona d'alloro. Abbiamo presentato la richiesta al Ministero competente, che l'ha inoltrata a Palazzo Chigi. Il ministero della Difesa ha detto di no. Meloni attacca il governo, sottolineando di aver appreso la notizia dai media: "Al di là delle ragioni del diniego, che non conosco", ha scritto, "è normale che ai giornalisti venga comunicato prima che a noi?"

Sondaggi politici: cala la fiducia nel premier Conte

Il PD invece questa settimana si aggira attorno al 21,2%, mentre il Movimento Cinque Stelle invece ha guadagnato 0,1 punti percentuali salendo al 15,5%, ma sempre più tallonato dal partito di Giorgia Meloni che non arresta la sua crescita record. Quando i giornalisti avvertiti hanno cominciato a chiamarci noi non sapevamo nulla perché ancora attendevamo una risposta; 6.

La fondatrice di Fratelli d'Italia, racconta oggi Il Fatto, avrebbe voluto deporre una corona d'alloro al milite ignoto, in fondo alla scalinata dell'altare della Patria, il monumento iconico di Piazza Venezia nel cuore di Roma. "Motivazione del no? 'Impossibilità tecnica'". "Perciò lo staff del premier ha passato il pomeriggio a chiamare tutti i giornali per raccontare una versione che serviva a screditarci, senza che nessuno avesse mai parlato della questione con noi". Se in quel giorno non era possibile, o non era istituzionalmente rispettoso, bastava dirlo. Assenti anche la leader di FdI Giorgia Meloni e l'ex ministro della Difesa, Ignazio La Russa, per protesta contro la ministra della Difesa Elisabetta Trenta che per le celebrazioni 2019 ha scelto il tema dell'inclusione: "Troppe disattenzioni verso le Forza armate", "no alla sfilata Peace&Love". Nessun rispetto, nessuna lealtà, nessuna regola. Un caos farcito di mistero. "Vogliamo farlo nell'interesse dell'Italia e degli italiani e vedremo in Parlamento chi insieme a noi è disponibile a darci una mano".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE