Virus mondo: in Usa superati i 100.000 morti

Bruno Cirelli
Mag 30, 2020

Secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University i casi di positività al codiv-19 sono 1.720.613, più di ogni altra nazione. Anthony Fauci, direttore dell'Istituto per le malattie infettive USA e membro della task force della Casa Bianca sul coronavirus, si è dichiarato "cautamente ottimista" ed ha aggiunto che durante l'estate i casi potrebbero iniziare a diminuire.

E infine la tanto temuta soglia dei 100mila morti in America è stata superata. Numeri impressionanti ma ancora inferiori all'Unione Europea, che ha 163mila morti per una popolazione di 513 milioni di abitanti.

Scatta di nuovo l'allarme in California dove si è registrato il più alto numero giornaliero di nuovi casi di contagio, ben 2.617 in 24 ore. E' il numero di decessi più alto al mondo, superiore anche a quello dei soldati americani morti in tutte le guerre combattute dal Paese a partire dal conflitto di Corea. Ai residenti, riferisce il Guardian, è stato anche consigliato di evitare incontri sociali o di andare in luoghi affollati, tra cui ristoranti e bar. Negli Stati Uniti sono 1.297 le vittime registrate nelle ultime 24 ore. Stabili al 2° e 3° posto Perù (135.905 e 3.983) e Cile (82289 e 841).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE