Serie A, Gravina: "Ripartiamo subito, persi già 500 milioni"

Rufina Vignone
Mag 29, 2020

Ospite di un convegno giuridico-sportivo a Bologna, il capo del calcio italiano piazza l'affondo: "La nostra esigenza di ripartenza è consacrata all'interno del nostro DNA: ci chiamiamo Federazione Italiana Giuoco Calcio". E' un successo condiviso con Spadafora e tutte le componenti federali.

ORE 20.10 - Come confermato in diretta Sky da Alessandro Alciato, la finale di Coppa Italia verrà disputata il 17 giugno. Il Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili ha commentato positivamente il vertice: "Raggiunto risultato auspicato fin dall'inizio".

E' il giorno decisivo per la ripresa della Serie A e dei campionati professionistici in Italia. Oggi pomeriggio è arrivato l'ok al Protocollo e quindi la Serie A ripartirà il 20 giugno.

ORE 19:27 - È terminato il summit fra il ministro Spadafora e le parti in rappresentanza del sistema calcistico italiano: a breve attesa una comunicazione da parte dei protagonisti. Alla vigilia del summit, Gabriele Gravina si è detto fiducioso: "La Figc è scesa in campo con determinazione affinché l'Italia riparta insieme al calcio, un settore occupazionale importante che produce emozioni e genera introiti ingenti per lo Stato". Previsto il via per la serie B e anche per la C, resta da capire in quali modalità.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE