La Liga riprende l'11 giugno, partite gratis in case di riposo

Rufina Vignone
Mag 29, 2020

Speriamo che Madrid e Barcellona passino alla Fase 2. Ci sono più di 130 persone che stanno lavorando perché tutto possa essere fatto in un modo nuovo. E' fondamentale che la pandemia non generi una crisi economica. C'è molta demagogia: non mi ricordo di tutto ciò che abbiamo dovuto sentire che non abbiamo un cuore e cose del genere. "L'industria è molto importante, generiamo l'1,37% del PIL, oltre 185.000 posti di lavoro diretti". Ad una settimana di distanza dall'annuncio del Premier Pedro Sanchez, che aveva sancito la ripresa dei campionati sospesi per il prossimo 8 giugno - poi slittata all'11 - arrivano importanti novità anche per il prossimo anno. I nostri club perderanno almeno 700 milioni di euro e dovranno essere recuperat.

Stando a quanto riportato da AP News, Javier Tebas ha dichiarato venerdì che la Liga sta lavorando per offrire ai tifosi la possibilità di guardare le partite con gli stadi vuoti, o in alternativa con una proiezione dei tifosi sugli spalti, con una tecnica simile a quella dei videogiochi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE