Batwoman: TVLine svela le vere ragioni dell’abbandono di Ruby Rose

Ausiliatrice Cristiano
Mag 22, 2020

Se da una parte, nella giornata di ieri, avevamo Warner Bros.

"Lo studio e il network sono concentrati sulla seconda stagione di Batwoman e noi, insieme al talentuoso team creativo, non vediamo l'ora di condividere con il pubblico la nuova direzione della serie, per cui è previsto un casting per una nuova attrice protagonista membro della community LGBTQ nei prossimi mesi", dichiara lo studio in una nota. "Non è una decisione che ho preso a cuor leggero visto che ho grande rispetto per il cast, la crew e tutti coloro che sono coinvolti nella produzione a Vancouver e Los Angeles". Aggiungo che apprezzo tantissimo Greg Berlanti, Sarah Schechter e Caroline Dries non solo per avermi dato questa incredibile opportunità, ma anche per avermi accolta nell'universo della DC che hanno creato così meravigliosamente. "Grazie a tutte le persone che hanno reso la prima stagione un successo, sono veramente grata". L'attrice ha lasciato lo show dopo una sola stagione. Non è stata al 100% una decisione della Rose, ma è stata una conseguenza del suo modo di fare. Alcuni l'hanno attaccata perché, ai loro occhi, "non era abbastanza gay" da interpretare Kate, che è appunto omosessuale. Tuttavia, Rose ha assunto il ruolo, anche dopo che un infortunio sul set l'ha costretta a sottoporsi a un intervento di emergenza. La fan le chiede se sa che stanno cercando un volto per Batwoman, e la Day risponde: "Sounds like a dream job!" con tanto di emoticon di pipistrello.

È stata una separazione. Le lunghe ore, più il luogo delle riprese dello show a Vancouver, la rendevano angosciata e sembravano essere fattori significativi nel suo desiderio di andarsene. Ma soprattutto, chi vedreste nel ruolo del personaggio dell'Arrowverse?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE