Vasco Rossi, il tour 2020 rinviato nel 2021

Ausiliatrice Cristiano
Mag 21, 2020

Per quanto riguarda invece Vasco Rossi con la data del 10 giugno 2020 a FIRENZE ROCKS e del 15 giugno 2020 agli IDAYS di Milano: chi lo desiderasse, avrà la facoltà di richiedere il rimborso tramite un "voucher" di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato e comprensivo, dunque, del diritto di prevendita entro il 15 giugno 2020.

A causa dell'emergenza Coronavirus sono molti gli artisti che hanno dovuto rinunciare ai loro concerti in programma per quest'anno. "L'appuntamento con i grandi eventi live dell'estate 2020 è infatti rimandato al 2021, che sarà una stagione ancora più grande e magica che mai".

Intanto, Vasco Rossi sta continuando a lavorare al suo prossimo singolo, riprendendo i lavori che aveva interrotto a Los Angeles prima del lockdown. Senza volare con la musica di Vasco, che proprio in questi giorni avrebbe iniziato con la sua band le prove concerto di un tour da 360 mila spettatori. Per maggiori informazioni, visitare le pagine della biglietteria in cui si è acquistato. Ergo, nessuna possibilità di assistere ai grandi concerti in questa tribolata estate. Le date saranno comunicate successivamente. Stop per questa estate anche alle grandi rassegne, come Pistoia Blues, Roma Summer Fest, Umbria Jazz, Lucca Summer Festival e gli altri. "Ci vediamo il prossimo anno". Lo scrive su Instagram Vasco Rossi postando una foto che lo ritrae disteso con il cappello poggiato sul viso come per fare la siesta, e la scritta #postponed 2021.

Nelle prossime ore, dunque, dovrebbe arrivare la notizia ufficiale del rinvio del Vascononstoplivefestival2020, tour che aveva già fatto segnare diversi record: oltre 350 mila biglietti venduti per cinque date a cominciare da quella di Firenze. Già oltre 85mila i biglietti venduti. Colpito dai rinvii anche Andrea Bocelli: posticipati di un anno gli appuntamenti del 21 giugno alle Terme di Caracalla, del 24 e 26 luglio al Teatro del Silenzio di Lajatico e del 16 settembre a Marostica. Con la speranza che tra un anno potranno tornare gli assembramenti, e quegli eventi da decine di migliaia di persone che scaldano i cuori e segnano l'estate di chi c'è, a seguire il suo idolo, magari anche ballando e cantando per una notte intera.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE