Spara alla compagna e poi si suicida: morto l’attore Hagen Mills

Ausiliatrice Cristiano
Mag 21, 2020

Hagen Mills, l'attore di Baskets si è tolto la vita dopo aver provato ad uccidere la moglie. Poi, si è tolto la vita.

Ha sparato prima alla compagna, che aveva tra le braccia la figlioletta di 4 anni, poi si è suicidato.

Secondo quanto rivelato dal 'The West Kentucky Star', Hagen è giunto in casa della Price con un'arma in mano ed ha tenuto in ostaggio la madre e la sorella dell'ex fidanzata finché questa non è tornata in casa.

È morto così a 29 anni Hagen Mills, attore noto per le serie televisive 'Baskets', 'Justified' e 'Swedish Dicks'. Al momento non sono noti ulteriori dettagli sulla vicenda, dunque non si sa quali siano le ragioni che hanno spinto l'attore a compiere un simile gesto. La madre di lei e la bambina non sono invece fortunatamente rimaste coinvolte nella sparatoria.

Hagen Mills ha iniziato la sua carriera nel mondo nel cinema nel 2011.

Quando la polizia è giunta sul luogo della tragedia, ha trovato Erika Price in stato di shock fuori dall'abitazione, con ferite d'arma da fuoco al braccio e allo stomaco. Nel 2013 ha avuto il ruolo di Buck nel film "Bonnie & Clyde: Justified". Aveva inoltre avuto una parte nell'horror "Starlight", di prossima uscita nelle sale ad agosto.

Secondo le persone vicine all'attore, Hagen non godeva di buona salute nè di buona fortuna sul lavoro. L'ultimo post ufficiale risale a febbraio 2017 quando su Twitter pubblica: "Sono solo un ragazzo di campagna ignorante, ma ho scoperto che funziona".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE