Conte: "Non è l’ora della movida o i contagi risalgono"

Barsaba Taglieri
Mag 21, 2020

I TEST - Quanto alle misure sanitarie per contrastare il virus, "dal 25 maggio si parte con i test sierologici volontari", che saranno "su campione e gratuiti per 150mila cittadini per esclusiva finalità di ricerca scientifica".

Un patto con le opposizioni: l'offerta del premier Giuseppe Conte riguarda l'accelerazione della giustizia civile, penale e tributaria, la semplificazione dei sistemi decisionali, la riduzione delle tasse, e arriva attraverso un'intervista al Foglio.

Il premier dice che adesso si tratta di "riavviare il motore economico e produttivo dopo aver superato la fase più acuta dell'emergenza, ma la sfida è ancora più difficile".

"Fate le vacanze in Italia" Conte ha colto l'occasione per invitare i cittadini a "fare le vacanze in Italia".

Proprio sul sistema sanitario si sofferma Conte: "Nel decreto 'Rilancio' ci sono oltre 3 miliardi per potenziare il sistema sanitario; da inizio crisi abbiamo messo in campo migliaia di assunzioni di personale sanitario e il raddoppio dei posti letto di terapia intensiva".

Per Conte, il rischio di un aumento della curva di contagio è calcolato, altrimenti mai in condizione di ripartire senza vaccino.

Nei prossimi giorni via sperimentazione su App - Il Contact tracing è il secondo pilastro per il controllo epidemiologico nella fase 2 e "il governo ha introdotto una disciplina per realizzare la app Immuni nel pieno rispetto della privacy e della sicurezza nazionale".

Seguiamo in diretta a partire dalle 09.30 l'intervento del premier che poi si sposterà al Senato. Stiamo potenziando i controlli tramite i test molecolari e sierologici. Penso a tutti, s soprattutto ai giovani: in questa fase rimane fondamentale l'utilizzo delle mascherine. Collocano il nostro paese al primo posto per numero di tamponi per abitanti. Ma è anche vero che chiusure e restrizioni non si potevano protrarre ulteriormente: "Non possiamo permettere di protrarre le misure restrittive per un tempo indefinito, non si possono contrarre diritti se non per un tempo limitato e in presenza di una minaccia grave".

Intanto in Basilicata è risultato positivo al coronavirus solo uno dei 551 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, ha reso noto la task force regionale, spiegando che i contagi confermati sono in regione 60, con 27 vittime del covid-19 e 307 guariti. "Non è ancora il tempo dei party e degli assembramenti".

Quindi, l'appello agli italiani in vista dell'estate imminente per promuovere "le vacanze in Italia, dove sono tante le bellezze anche sconosciute e da scoprire" e l'annuncio del taglio dell'Imu per gli alberghi: "E' una prova dura, lo so".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE