Via libera agli esami per la patente. Riaperte anche le autoscuole

Rufina Vignone
Mag 20, 2020

Il Mit spiega nel dettaglio come la riapertura degli uffici della motorizzazione civile sul territorio per lo svolgimento degli esami di teoria e di guida sarà gestita nelle modalità previste per il rispetto della sicurezza. La prima e più importante novità è che gli esami di teoria per le patenti A e B, che finora si sono svolti nelle apposite aule informatiche della Motorizzazione civile, potranno svolgersi anche nelle autoscuole con l'utilizzo delle schede cartacee, generate dal sistema informatico del ministero dei Trasporti.

Al di là delle misure da seguire prima e dopo l'esame, il cambiamento più importante riguarderà lo svolgimento dell'esame per la patente B, che diventerà in parte simile a quello per la patente A, che non subirà invece stravolgimenti. Ma anche il rispetto del distanziamento sociale fra tutti gli addetti presenti alla seduta (candidati, istruttore ed esaminatore) che saranno posti a distanza di sicurezza l'uno dall'altro e saranno dotati di idonea mascherina e guanti.

Misurazione della temperatura corporea dei candidati prima delle prove è facoltativa. Per le patenti di categoria B si individuano ulteriori procedure per garantire la massima sicurezza.

Inoltre, l'esame di guida per le patenti B si svolgerà in molte fasi con il solo candidato a bordo e senza che esaminatore e istruttore salgano sul veicolo. L'esaminatore comunicherà oralmente al candidato le manovre da effettuare. Tali fasi verranno svolte in area attrezzata e recintata (come le prove per patente cat. A).

Durante l'impiego dell'automezzo ad uso condiviso il candidato, l'istruttore e l'esaminatore devono indossare una maschera filtrante, visiera o occhiali protettivi, guanti monouso e devono lavarsi o igienizzarsi le mani prima di entrare nell'auto.

Via libera alla ripresa dei corsi teorici e pratici di guida presso le autoscuole e alle prove d'esame: lo prevede il nuovo Dpcm firmato dal presidente Conte.

In secondo luogo, dovranno essere previste, dopo ciascun turno di esame, delle sessioni di igienizzazione, in modo da disinfettare monitor, scrivanie, maniglie, bagni e le stesse barriere in plexiglass. La prova durerà in totale 25 minuti, di cui al massimo 15 minuti la prova su strada.

Soddisfazione delle autoscuole: "è una notizia che aspettavamo con ansia, finalmente possiamo tornare al nostro lavoro e all'insegnamento", dice all'Adnkronos Emilio Patella, Segretario nazionale Autoscuole Unasca. Ci viene comunicata una data dopo settimane di incertezza e cambiando completamente le modalità degli esami di guida. Che però aggiunge: "siamo un po' meno soddisfatti dalle modalità di comunicazione".

Per questo il Comitato tecnico Scientifico, nella riunione del giorno 14 maggio 2020, ha ritenuto che gli esami teorici per prendere la patente di guida possano essere svolti presso autoscuole anche in forma aggregata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE