UEFA, Ceferin assicura: "Il calcio con i tifosi tornerà molto presto"

Rufina Vignone
Mag 20, 2020

Sappiamo di più sul virus e in generale sono una persona ottimista. Io non la penso così.

"Siamo pronti alla ripresa, seguiremo le raccomandazioni delle autorità ma sono assolutamente sicuro che il buon vecchio calcio, con i suoi tifosi, tornerà molto presto". In un'intervista al The Guardian, il presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin si è espresso sulla possibilità di apportare modifiche al Fair Play Finanziario: "Le regole in vigore vanno rispettate, chi non le segue, verrà sanzionato, ma ovviamente pensiamo sempre a come migliorare i nostri regolamenti e, se necessario, adattarci ai nuovi tempi". Il calcio non è cambiato dopo la seconda guerra mondiale, o la prima guerra mondiale, e non cambierà nemmeno a causa di un virus. La gente ha detto molte volte che il mondo non sarà più lo stesso.

CALCIATORI E AVIDITÀ - "Non penso che i calciatori siano avidi". Perché non pensare che saremo più intelligenti, o finalmente capiremo quanto siamo fragili, quanto non siamo protetti nei confronti della natura? "Quindi, ci sono sempre lezioni da imparare".

Ci sono molti problemi che tolgono il sonno, ma Ceferin guarda al futuro con speranza e ottimismo: "Sono fiducioso che l'Europeo si potrà giocare il prossimo anno e non vedo perché no, sarei pronto a scommetterci". Mercato? Vediamo se la risposta del mercato a questa crisi farà scendere certe cifre. Ma non penso che sia giusto dire che i giocatori siano avidi. "Anche il giocatore paga enormi tasse, per cui non penso che la parola giusta sia 'avidità' o che i club dovrebbero essere più saggi, perché è il mercato a decidere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE