Serie A, protocollo sanitario nelle mani del CTS: ecco le modifiche

Rufina Vignone
Mag 20, 2020

Savona. Il campionato di calcio di Serie A è più vicino alla ripartenza. Tuttavia, la strada intrapresa fa ben sperare nell'ottica di una ripresa a breve per tutte le società. In questa data si potrà capire meglio come e quando la Serie A potrà ripartire e novità su Serie B e C. Ipotesi playoff? Il format lo decidono giustamente le federazioni. I club di Serie A potranno partire con le sedute di gruppo, dando un ulteriore segnale positivo verso la ripresa del campionato italiano.

Il nuovo protocollo prevede che il gruppo squadra si sottoponga regolarmente a tamponi e test per monitorare lo stato di salute di tutti i soggetti: tamponi tre giorni prima dell'inizio degli allenamenti collettivi, il giorno dell'inizio e poi una volta ogni quattro giorni, mentre i test sierologici saranno svolti il giorno dell'inizio e dopo due settimane. Ci sono dei chiarimenti anche sui tempi di quarantena e di isolamento di eventuali giocatori, speriamo di no, che dovessero essere positivi. E' così, ci siamo potuti arrivare perché la situazione oggi ha consentito di rivedere le regole in modo migliorativo. "È giusto che il mondo del calcio riprenda in sicurezza".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE