CONTE, Sul vaccino nessuno deve restare indietro

Bruno Cirelli
Mag 20, 2020

"Pertanto, l'Italia ritiene che sia estremamente necessario aumentare il nostro sostegno ai Paesi più vulnerabili".

Intervenuto all'assemblea mondiale delle Salute, il Premier Conte ha lanciato un monito riguardo il vaccino contro il coronavirus. "Non dovremmo lasciarci nessuno alle spalle". Il virus ha cambiato la nostra vita in modi che non avremmo mai immaginato solo pochi mesi fa.

"Non eravamo completamente preparati per una crisi globale così grande".

Quanto alla situazione italiana, che il 18 maggio 2020 è entrata ufficialmente nella fase della ripartenza, ha espresso cauto ottimismo. Ha poi aggiunto che l'infrastruttura sanitaria continuerà ad essere migliorata con un aumento delle unità di terapia intensiva e l'assunzione di medici e operatori sanitari. Ma gli oltre 30mila morti già lo avevano ampiamente smentito, adesso la conferma è arrivata anche dal premier, che ha comunque esaltato il suo lavoro: "Abbiamo dimostrato grande capacità di recupero, ma ora siamo chiamati a imparare le nostre lezioni e sicuramente abbiamo lezioni da imparare".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE