Bergomi, che attacco a Capello sui ritiri in Serie A: "Vuoi l’applauso?"

Rufina Vignone
Mag 20, 2020

I calciatori sono dei super atleti, ma molte volte hanno una testa più fragile di noi. "Cosa volete che sia un ritiro di 40 giorni!". "Non nascondiamoci, finanziariamente il calcio ha bisogno di ripartire", afferma Capello. Bundesliga? Si sono dimostrati seri come sempre, quando devono fare cose non indugiano. Non si può pensare di tenere questi ragazzi per quattro settimane di ritiro adesso e poi fargli iniziare il campionato.

Non è piaciuta nemmeno ai club che hanno avanzato difficoltà logistiche per l'organizzazione e la permanenza del gruppo squadra. E' troppo, sottovalutiamo l'aspetto psicologico. Dichiarazioni che non sono andate giù a Beppe Bergomi, che ha replicato in maniera piuttosto polemica, accusando l'altro di cavalcare luoghi comuni: "Bravo, ora prenditi l'applauso". Sono ragazzi giovani, ognuno ha una sensibilità diversa. C'è la necessità di far ripartire il calcio e dare un respiro diverso a tutti gli italiani. Bergomi, da ex difensore e capitano dell'Inter, si è sentito tirato in ballo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE