Brasile, a S.Paolo ospedali al collasso - Ultima Ora

Rufina Vignone
Mag 19, 2020

Il gigante dell'America Latina è diventato così il quarto Paese al mondo nella cupa classifica del coronavirus, dopo Usa, Russia e Regno Unito. E i contagi non accennano a rallentare.

"Il tasso di contagio continua a crescere in città", ha messo in guardia Bruno Covas come riporta O Globo. "Ci stiamo avvicinando ai momenti più difficili", ha affermato Covas, citando l'occupazione del 90% dei letti di terapia intensiva e del 76% dei letti di infermeria.

Nelle ultime ore circola l'ipotesi di lockdown nello Stato di San Paolo per frenare l'aumento dei casi. Si tratta dello Stato sud-orientale di Rio de Janeiro, di quello meridionale di Paranà, nonché degli Stati amazzonici di Parà, Tocantins, Amapà e Roraima.A Rio, in particolare, il governatore Wilson Witzel ha lasciato la scelta ai sindaci, e alcune città dell'hinterland come Niteroi, Campos de Goytacazes e Sao Gonçalo hanno aderito alla misura. Dall'inizio dell'epidemia, sono guarite più di 94mila persone. Secondo il governo federale, a Manaus risultano invece 10.407 pazienti infetti e 949 decessi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE