Covid-19, + 30 da ieri: il contagio torna a salire

Bruno Cirelli
Mag 18, 2020

Due soli contagi nell'osservata speciale Umbria e uno nel Molise, entrambe con profilo di rischio "moderato" secondo il report del monitoraggio Iss e Salute.

Gli scienziati hanno usato luci laser studiare in che modo viaggia il virus attraverso le goccioline emesse da ognuno di noi mentre parla e nello specifico hanno studiato le goccioline di un soggetto che ha ripetuto la frase "Stay healthy" ("Rimani sano" - "Stammi bene") a volume alto per 25 secondi. Il Veneto ha superato con ieri il mezzo milione di tamponi effettuati, per la precisione 506.000.

Risalgono da 32 a 50 i nuovi casi nel Lazio, dove se erano contati 15 solo tre giorni fa. Il numero delle persone in isolamento, 3.979, è sceso di 217 unità, quello dei ricoverati. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. A seguito della necessità di un puntuale allineamento dei dati con il Ministero, è stato richiesto alle Asl l'inserimento dei dati che erroneamente le stesse Asl non avevano ancora registrato in piattaforma: sono cosi risultati ulteriori 37 decessi risalenti al mese di aprile. I tamponi diagnostici finora processati sono 239.507, di cui 132.346 risultati negativi.

Sono poco più di 500 i casi attivi. Complessivamente, in Emilia-Romagna i morti da coronavirus sono arrivati a 3.973.

Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +202; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +77, per un totale di 279.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE