Arrivano i veri aiuti del governo: garanzia di 6.3 miliardi a Elkann

Paterniano Del Favero
Mag 18, 2020

Stando a quanto emerso nelle ultime ore e stando a quanto specificato da Milano Finanza, la società avrebbe chiesto un finanziamento ad Intesa Sanpaolo avvalendosi della garanzia di Sace.

Poi è arrivata la conferma e il comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della società ha permesso alle azioni FCA di spiccare il volo a Milano con l'inizio della nuova settimana.

Fiat Chrysler Automobiles ha convocato per il 26 giugno l'assemblea degli azionisti. Per il gruppo automobilistico la necessità è quella di provvedere alla liquidità: quella attuale è di 18,6 miliardi di euro, un "portafoglio" che, tra le chiusure imposte dal lockdown e il crollo del mercato automobilistico che per esempio nel mese di aprile si è di fatto azzerato, sempre a causa della pandemia, si sta lentamente erodendo. Lo ha detto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando.

Il sistema di aiuti prevede un prestito con garanzia del 70% da parte dello Stato. Di certo siamo di fronte alla principale realtà italiana per quanto riguarda il mondo dell'auto, in grado di dare occupazione a più di cinquantamila persone nel nostro Paese. 1 del Dl Liquidità, vuol dire anzitutto che il gruppo ha sviluppato in Italia nel 2019 fatturato per almeno 25,2 miliardi di euro, oppure ha costi del personale in Italia per 3,15 miliardi di euro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE