Pil potrebbe ridursi del 9% nel 2020

Paterniano Del Favero
Mag 17, 2020

Nel primo trimestre, si legge nel report, "in Italia il Pil ha registrato una flessione del 4,7%". Non solo: è stato poi rivisto al ribasso il prodotto interno lordo di Berlino del quarto trimestre, da invariato a -0,1%, modifica che fa entrare l'economia tedesca ufficialmente in recessione tecnica. Neanche qui, peraltro, commenta l'istituto centrale, si considerano eventuali effetti, non lineari e difficilmente quantificabili, che potrebbero derivare da episodi diffusi di insolvenza tra le imprese che incidano in misura marcata sulla capacita' produttiva dell'economia o da nuove ondate epidemiche globali.

"Le indicazioni finora disponibili suggeriscono una contrazione dell'attività economica ancora più intensa nel trimestre in corso, particolarmente severa nei servizi, cui dovrebbe far seguito un recupero nella seconda metà dell'anno".

Le previsioni per il futuro sono tutt'altro che rosee per la Germania. Secondo i dati del Robert Koch Institute, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 913 nuovi casi, che porta il numero totale a 173.152, e 101 decessi, per un totale di 7.824. Questa la stima preliminare dell'ufficio federale di statistica tedesco Destatis. Subito dopo viene il nostro Paese con un -4,7% (-4,8%) rispetto allo stesso periodo del 2019.

E nel resto dell'Unione europea?

Leggermente meglio il dato per l'UE a 27, che registra un -3,3% rispetto al trimestre precedente e -2,6% rispetto al primo trimestre 2019.

Secondo Filippo Diodovich, senior strategist di IG Italia, la Germania riuscirà a limitare i danni rispetto agli altri paesi europei.

Scende anche l'inflazione in Italia: l'Istat stamattina ha rilasciato i dati ufficiali per l'indice dei prezzi al consumo in Italia, scesi a zero anno su anno e rimasti invariati, allo 0,1%, da marzo ad aprile.

Quanto all'intera Eurozona, il Pil trimestrale conferma i valori negativi: nell'ultimo trimestre l'area euro he registrato una contrazione del 3,8%, in linea con le aspettative, mentre il dato anno su anno mette in luce una contrazione del 3,2%, rispetto al 3,3% registrato nei primi tre mesi del 2019 - il crollo peggiore dal 1995.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE