Nello scenario migliore vaccino pronto tra un anno

Barsaba Taglieri
Mag 16, 2020

L'Ema si è detta scettica sulla possibilità di avere il vaccino pronto per settembre, da somministrare in modalità compassionevole su categorie a rischio.

Nella migliore delle ipotesi un vaccino per il nuovo coronavirus potrebbe essere pronto in un anno. Lo ha annunciato l'Agenzia Europea del Farmaco (EMA). Marco Cavaleri, responsabile dell'Ema per le minacce alla salute biologica e la strategia dei vaccini, ha spiegato che "se tutto procede come previsto, alcuni vaccini potrebbero essere pronti per l'approvazione tra un anno".

Nonostante le autorità sanitarie di tutto il mondo siano impegnate per agevolare la ricerca, secondo Cavaleri potrebbero esserci comunque ritardi: "Queste sono previsioni basate su ciò che stiamo vedendo", "ancora una volta devo sottolineare che questo è uno scenario ottimistico: sappiamo che non tutti i vaccini che entrano in fase di sviluppo potrebbero arrivare all'autorizzazione".

Finché non ci sarà alcuna cura o vaccino, gli Stati dovranno continuare con le politiche di contenimento e allentamento dell'epidemia, ha detto Fauci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE