Superluna dei Fiori il 7 maggio, sarà l’ultima del 2020

Geronimo Vena
Mag 10, 2020

Infatti, il nostro satellite si è trovato a una distanza della Terra solo (si fa per dire) di 361.184 chilometri, contro una media di 384.400 chilometri. Come detto questa sarà l'ultima occasione per ammirare tale spettacolo, in considerazione del fatto che le prossime occasioni di Luna piena non rispetteranno i requisiti previsti per acquisire lo status di "Superluna" (plenilunio entro il 90% del perigeo). Tra marzo e aprile, infatti, ci sono state altre due Superlune. Ad attendere questa imperdibile "alba lunare" ci sarà anche lo staff di Astronomitaly, che proprio dalle 20.30 mostrerà le immagini della luna in diretta nazionale, con telescopi. La diretta, che si potrà vedere sui canali Youtube e Facebook di Astronomitaly, sarà presenziata da Fabrizio Marra, fondatore di Astronomitaly - Rete Nazionale del Turismo Astronomico, Elisa Fardelli - Astrobiofisica, Andrea Orlando - Fisico e dottore di ricerca in astrofisica nucleare, presidente dell'Istituto Archeoastronomia Siciliana. Per l'origine di questo soprannome dobbiamo rifarci alla cultura dei nativi americani, che identificavano l'evento astronomico associando il bagliore emesso dal satellite sulle terre in piena fioritura del mese di maggio.

Luna Piena del Fiore coinciderà inoltre con un altro fenomeno: il picco delle stelle cadenti tipiche del mese di Maggio, le Eta Aquaridi. Ecco perché apparirà più grande e luminosa del solito e prenderà il nome di "Luna dei fiori" assicurando uno spettacolo magico grazie anche alle buone condizioni meteorologiche.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE