Google Meet diventa gratis per tutti fino al 30 settembre

Geronimo Vena
Mag 2, 2020

Il gigante della tecnologia afferma che espanderà gradualmente la disponibilità di Google Meet gratis, tuttavia, quindi inizialmente non sarà accessibile a tutti Se volete ricevere una notifica di disponibilità è sufficiente registrarsi su questa pagina.

Dopo l'arrivo della integrazione con Gmail, la griglia estesa espansa per la visualizzazione di 16 partecipanti in chiamata e la modalità per migliorare la scarsa illuminazione in video chiamata, Google Meet diventa completamente gratis.

Ad oggi, con l'emergenza coronavirus che tiene palestre e centri sportivi chiusi senza una data certa in cui sarà possibile tornare ad accogliere i clienti, Google Meet potrebbe diventare uno strumento per limitare questa difficoltà in maniera semplice e gratuita e, chissà, un'opportunità per il futuro, per "allargare" la propria offerta con il know-how acquisito durante questo periodo di lockdown.

Coronavirus: Google Meet ha 3 milioni di nuovi utenti al giorno

Ora, la società ha appena annunciato che Google Meet sarà disponibile gratuitamente per tutti, non solo per gli utenti di G Suite. Messenger e Skype non hanno limite di tempo mentre Zoom li limita a 40 minuti, sempre per gli iscritti non paganti. Tecnicamente, potevi già partecipare alle videochiamate Meet gratuitamente, ma solo quelli con account a pagamento G Suite possono iniziare le chiamate. "Meet è progettato, costruito e gestito per essere sicuro su larga scala".

La decisione è stata annunciata da Google in occasione di un traguardo senza precedenti: Google Meet, pur nella sua configurazione attuale, sta crescendo al ritmo di 3 milioni di nuovi utenti ogni giorno. "Una crescita di questo genere richiede una grande responsabilità". Funziona interamente su Chrome e altri browser.

Le riunioni video su Meet vengono crittografate in tempo reale e tutte le registrazioni archiviate su Google Drive restano criptate. "I nomi dei partecipanti e le foto del profilo saranno visibili durante le chiamate, ma i loro indirizzi e-mail non saranno condivisi", ha spiegato Smita Hashim, direttore della gestione dei prodotti di Google. E ancora, il numero di app scaricate dal negozio per dispositivi Android è aumentato del 30%. ("Le nostre certificazioni di conformità a livello globale consentono di soddisfare requisiti normativi come GDPR e HIPAA, così come COPPA e FERPA per quanto concerne l'ambito dell'istruzione"); i dati degli utenti su Meet non vengono usati per scopi pubblicitari e Google non vende dati degli utenti a terze parti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE