F1 | Hamilton: "Cambio stile di guida ogni anno"

Rufina Vignone
Mag 2, 2020

"Lo faccio ogni anno e anche durante la stagione, la tecnica si sta evolvendo". Il pilota Mercedes attende con ansia di ritornare in pista e confermare i tre mondiali vinti consecutivamente, dal 2017 al 2019. Ho corso contro avversari fortissimi e tutti hanno comportato sfide diverse. Ma alla fine gareggio sempre contro me stesso: "il mio critico più severo sono io".

Grandi assenti, di nuovo, Verstappen e Hamilton con il primo che, pur essendo un grande appassionato di videogame, ha affermato di trovare il gioco F12019 troppo poco realistico, preferendogli simulazioni più avanzate come per esempio iRacing e AssettoCorsa Competizione. Nemico numero 1 per Leclerc è sicuramente Alex Albon che con la Red Bull tenterà di soffiare la vittoria alla Ferrari, anche Albon, proprio come Charles, non ha sicuramente un bel ricordo dell'ultimo GP del Brasile visto che fu tamponato nel caos degli ultimi giri da Lewis Hamilton (il quale poi subì una penalità che lo estromise dal podio). "Per il settore in cui lavoro, avrò sempre una nomina negativa, ma non dobbiamo essere perfetti per essere parte della soluzione" ha detto il sei volte campione del mondo. E a chi gli dice che si mostra debole sui social, Hamilton risponde: "Penso che l'idea di cosa sia essere uomo sta cambiando e le persone iniziano a rendersi conto che non hai bisogno di essere invincibile, ma puoi mostrare la tua vulnerabilità". Quando ero più giovane facevo fatica ad affrontare le sconfitte, prendevo le cose sul personale e avevo la tendenza a punirmi. Per avere successo in questo sport devi correre con passione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE