Eni, perde nel trimestre 2,93 miliardi - Economia

Paterniano Del Favero
Aprile 26, 2020

Il rsultato netto registra una perdita netta di 2,93 miliardi (utile netto di 1,1 miliardi nel trimestre 2019) "determinata principalmente dall'allineamento del valore delle scorte ai prezzi correnti". Inoltre negli special item sono compresi anche svalutazioni di asset oil&gas e fair value negativi dei derivati privi dei requisiti formali per essere trattati in hedge accounting indotti anch'essi dall'effetto scenario. "Per l'industria energetica, e in particolare per l'oil & gas, la complessità è ancora maggiore dato il sovrapporsi della pandemia al crollo del prezzo del petrolio". Queste azioni, oltre ad ulteriori risparmi di gestione, consentiranno di avere un beneficio complessivo sulla cassa 2020 pari a 62,3 milioni di euro, precidsa la nota.

Al netto dell'effetto scenario (-1,1 miliardi euro) e degli impatti del COVID-19 (-0,15 miliardi), la performance è stata positiva per 0,2 miliardi (+16%). "E di questo le ringrazio", ha aggiunto Descalzi. Nel primo trimestre l'utile operativo adjusted si attesta a 1,31 miliardi, in calo di 1 miliardo (-44%), rispetto al trimestre 2019. Tutti i dirigenti Eni, tramite il proprio Coordinamento, hanno aderito a tale iniziativa. Sospeso il programma di acquisto di azioni proprie 2020.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE