Coronavirus, Facebook presenta Messenger Rooms e altre novità

Geronimo Vena
Aprile 26, 2020

Viste le recenti problematiche di Zoom (e lo scandalo Cambridge Analytica che ha coinvolto l'azienda), Facebook assicura di aver riposto molto attenzione alla privacy di Messenger Rooms.

In un periodo in cui sentirsi vicini alle persone lontane è diventato un bisogno sempre maggiore, a causa dell'emergenza Coronavirus, Facebook annuncia alcune novità, a partire da Messenger Rooms, un servizio per videochiamate di gruppo, fino a live più funzionali e miglioramenti anche su Whatsapp e Instagram (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). "Presto sarà possibile aprire una Stanza anche da Instagram Direct, WhatsApp e Portal", sottolinea Stan Chudnovsky, vicepresidente di Messenger. In particolare, all'interno di una conversazione, con un tap sulla graffetta in basso a destra, comparirà nel menu contestuale anche un riferimento al servizio di videochiamate che, se selezionato, presenterà la funzionalità suggerendo di proseguire nell'app dedicata. Al momento non è prevista la crittografia end-to-end, e Facebook dichiara che "ci sono dei limiti tecnici per video call con più di 50 partecipanti". È possibile creare una Stanza virtuale direttamente da Messenger o Facebook e invitare chiunque a unirsi, anche chi non ha un account Facebook.

Oltre alle orecchie da coniglio e agli sfondi colorati, Facebook sta introducendo su Messenger altri effetti da cellulare, come sfondi a 360 gradi e immersivi con luoghi iconici, come la spiaggia o un lussuoso appartamento sull'acqua.

La forza di Rooms ovviamente sta tutta nell'integrazione con un sistema ampiamente usato e sembra puntare più al pubblico degli aperitivi a distanza più che alle aziende e alla formazione online, resta da capire se il pubblico sarà pronto a fidarsi e utilizzarlo in massa o se preferirà tenere separati i propri spazi di convivialità virtuale da quelli social. "Non vediamo o ascoltiamo le vostre chiamate. La persona che crea la Stanza può scegliere chi può vederla e chi può partecipare, deve essere presente per avviare la conversazione e può rimuovere gli ospiti in qualsiasi momento". È inoltre possibile segnalare una Stanza o inviare un feedback se si ritiene che abbia violato gli standard della comunità di Facebook.

Messenger Rooms è disponibile in test in Italia già da questa settimana e verrà esteso nel resto del mondo nelle prossime settimane. Presto sarà possibile includere fino a 8 persone nelle chiamate e video di gruppo su WhatsApp.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE