Coronavirus, i dati relativi al 18 aprile

Geronimo Vena
Aprile 19, 2020

Un numero importante che si va ad aggiungere ai ricoveri in calo di 779 unità in 24 ore. I casi fin'ora confermati sono 670.000, numeri spaventosi, molto duri. Gli esami condotti dopo la sua morte hanno escluso fosse positiva al coronavirus ma grazie a una tomografia eseguita durante il suo ricovero i medici hanno scoperto che la donna aveva traumi alla mascella e a due costole e una contusione alla testa. Nelle ultime 24 ore il Laboratorio dell'ospedale "Parini" di Aosta ha refertato 101 tamponi, mentre 80 sono quelli inviati fuori regione.

"La regione Lombardia è stata la prima in Europa ad affrontare questo virus, quindi è chiaro che saremo estremamente cauti - ha detto sabato sera il presidente di regione, Attilio Fontana -, ma ciò non toglie che si debbano ascoltare associazioni di categoria, attività produttive, università, sindacati per pensare a una ripartenza, graduata ma una ripartenza che dia la speranza di riprendere la nostra vita". Il totale degli infermieri deceduti dall'inizio dell'epidemia sale così a 34. Il numero dei contagi aggiornato è di 109.692 infetti. Dal 1 febbraio al 15 aprile il numero di decessi totali, Covid-19 positivi (confermati da tampone) e con sintomi simi-influenzali sono quasi 7mila. Umbria, Molise e Sardegna hanno già crescita prossima a zero, male ancora il Piemonte, Toscana e Abruzzo. Intanto Wuhan, primo epicentro della pandemia, ha corretto il bilancio di casi e decessi da Covid-19. I casi totali di contagi dall'inizio del monitoraggio dell'epidemia sono ora 175.925, con un incremento di 3.491 in un giorno (ieri erano 172.434 e l'incremento rispetto alle 24 ore precedenti era stato di 3.493).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE