Coronavirus: Lombardia, domani Stati generali per riaperture

Barsaba Taglieri
Aprile 17, 2020

Durante la consueta conferenza stampa per fornire gli aggiornamenti dei nuovi casi di coronavirus, il vicepresidente della Lombardia ha affermato che i cittadini riceveranno un sms che ricorderà loro di scaricare l'app AllertaLOM. Il piano prevede uno scaglionamento del lavoro su sette giorni anziché cinque, con orari differenti "per evitare che ci sia un eccessivo utilizzo dei mezzi pubblici in determinate ore", e misure di sicurezza per i lavoratori.

Regione Lombardia pensa al 4 maggio e pensa a una nuovo normalità, così come aveva annunciato ieri l'assessore al Bilancio, Davide Caparini. Per Fontana, questa decisione rimarca la "via lombarda alla libertà".

Un plauso è arrivato da Salvini, secondo cui quella della Lombardia sarebbe una "riapertura intelligente", come riportato da Repubblica. Parere completamente contrario invece da alcuni rappresentanti di Governo. Digitalizzazione (Smart working obbligatorio per tutti coloro che possono). Diagnosi (Test sierologici, grazie alla ricerca del San Matteo di Pavia).Tutto ciò accompagnato da un piano di ripartenza per piccole e medie imprese. Previsti anche 80 milioni come bonus economico al personale sanitario.

Infine, per Fontana parlare di patentino Covid-19 free non è corretto e potrebbe essere fuorviante perché "poi la gente si illude. Sostituirei le D della Regione con 4 C: calma, coerenza, coscienza e criterio".

"La richiesta della Lombardia di avere il via libera alle attività produttive a partire dal 4 maggio è un errore" a dirlo è il viceministro al Mise, Stefano Buffagni.

"Aspetto con estrema serenità l'esito dell'inchiesta sulle morti nelle residenze sanitarie assistenziali (Rsa) della Lombardia", ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana, ai microfoni di MattinoCinque. La Regione ha già elaborato un documento in forma di "bozza di accordo quadro con il Governo" nel quale vengono programmate le riaperture scaglionate nel tempo, per un arco temporale che, dal prossimo maggio, arrivava fino a luglio 2021.

"Ha evidentemente male interpretato quello che noi diciamo - riportano le fonti - Le attività produttive sono di esclusiva competenza del governo centrale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE