Johnny Depp: Amber Heard testimonierà a porte chiuse

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 10, 2020

Johnny Depp sta ora facendo causa ad Amber Heard per diffamazione.

La guerra tra Amber Heard e Johnny Depp, iniziata nel 2016 con la richiesta di divorzio e un ordine restrittivo chiesto dall'attrice contro il marito dopo essere stata attaccata fisicamente, sembrava essere stata archiviata con il divorzio e l'accordo economico. Oltre al video schok, Depp ha mostrato anche foto e documenti medici che testimoniano l'accaduto. L'attore cerca di sdrammatizzare, chiamando il dito ferito "little Richard", poi aggiunge: "Si è quasi tranciato di netto, il sangue sgorgava come lava dal Vesuvio. C'è un cestino con le bende da qualche parte?" esclama Debbie Lloyd, un'infermiera presente sul posto. "Dissi di essermi tagliato schiacciando il dito nelle enormi porte finestre a fisarmonica dell'appartamento".

Continuando a leggere l'articolo del Daily Mail, si scopre anche che Amber Heard ha immerso il dito mozzato in una vernice blu e ha scritto sullo specchio del bagno: "Billy Bob" e "Easy Amber". "Vorrei che tu avessi capito cosa sei e cosa mi hai fatto, come mi hai fatto sentire disgustato di me stesso". L'attrice era stata la prima ad accusare Depp di violenze domestiche, accusa che ogni giorno sembra ritorcersi sempre più su di lei.

"Non trovo la punta del dito, non trovo la punta del dito", ripete il medico, giunto a casa di Johnny Depp subito dopo la lite con la moglie.

Se verrà provato che Amber Heard ha usato del trucco per ricreare i lividi sul suo volto, falsificando così le prove contro l'ex marito, potrebbe rischiare fino a tre anni di prigione.

Un racconto raccapricciante che fa uscire una relazione ancora più tumultuosa di quella che si pensasse.

Johnny Depp, in quel periodo impegnato sul set del quinto film de I Pirati dei Caraibi, nascose l'incidente.

Ma nuove prove avanzate dai legali di Depp, sembrerebbero dimostrare che le accuse nei suoi confronti portate avanti dalla ex moglie siano frutto di una montatura.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE