Virus, in un giorno più di 2000 guariti È un record

Bruno Cirelli
Aprile 9, 2020

I tamponi eseguiti ad oggi sono 807.125.

La conclusione dei ricercatori tedeschi è un invito a uniformare i conteggi degli infettati, dei deceduti, le percentuali di controlli rispetto alla popolazione, ogni parametro che descriva la malattia, perché solo così si potranno programmare interventi più omogenei e, soprattutto, facili da verificare per identificare i migliori. Inoltre al momento in tutta Italia sono 28.718 i ricoverati e 3.792 i pazienti in terapia intensiva.

Laddove si fanno più test, infatti, si scopre che la prevalenza dell'infezione da coronavirus, cioè la quantità di positivi rispetto alla popolazione, è molto più alta rispetto a quanto sembra nei paesi dove se ne fanno di meno.

"In coincidenza della Giornata mondiale della salute voglio ringraziare gli operatori sanitari impegnati quotidianamente nella lotta al virus: medici e infermieri stanno dando il massimo per tutelarci", ha dichiarato Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa quotidiana nella sede del Dipartimento della protezione civile.

Sono 17.669 le vittime con un aumento rispetto a ieri di 542.

Il numero complessivo di casi di Coronavirus in Italia dall'inizio dell'epidemia è di 139.442 (inclusi attualmente positivi, guariti e decessi) con un aumento di 3.836 casi oggi, in aumento dai 3.039 casi di ieri e dai 3.599 dell'altro ieri, ma con un incremento sempre inferiore al 3%. In ospedale sono ricoverate in totale 11.719 persone, 114 meno di ieri. Complessivamente le persone guarite in Italia dopo aver contratto il virus sono adesso 26.491. Guerra (Oms): "Non siamo di fronte a diminuzione netta, c'è un serbatoio di positivi". E poi: "Predisporre apertura per classi, ma serve calo marcato".

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi regione per regione sono i seguenti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE