Bonus 600 euro: falso messaggio Inps, attenzione alla truffa via sms

Rufina Vignone
Aprile 9, 2020

Attenzione alle truffe online durante la pandemia da Coronavirus.

"L'abbiamo già detto nei giorni scorsi noi dello 'Sportello dei Diritti' quando abbiamo segnalato il falso invito alla richiesta di sussidio per giovani, ma troviamo nuovamente conferma in questi pericoli in una nuova all'allerta della Polizia Postale che con un nuovo post sulla pagina Facebook 'Commissariato di PS On Line - Italia' ci ricorda di prestare la massima attenzione: 'Ancora un massivo invio di sms per false informazioni che riporta a un sito artatamente contraffatto dell'INPS'".

Purtroppo nemmeno l'emergenza sanitaria ferma i truffatori che, anzi, approfittano di questo momento di incertezza economica.

A una prima analisi si tratta di Cerberus, trojan bancario. L'unico link indicato è quello del sito dell'istituto ovvero: www.inps.it. L'sms è solo un tentativo di phishing ossia di "pescare" i dati dei malcapitati utenti. Si fa presente che per la definizione dell'istruttoria della domanda è necessario che il soggetto abbia convertito il proprio PIN semplificato in PIN dispositivo. Questi SMS non sono inviati dall'INPS.

E' stata la stessa Inps a lanciare l'allarme ieri, invitando a non cliccare sul link e specificando che qualsiasi sms proveniente dall'istituto non ne conterrà link.

Quasi sempre i cyber criminali sfruttano meccanismi psicologici, come l'urgenza o la possibilità di ottenere un vantaggio personale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE