Verdoliva: "in 5 giorni 48 posti terapia intensiva" - Campania

Barsaba Taglieri
Aprile 7, 2020

I contagiati totali salgono a 93.187 (+ 1.941; ieri erano 2.971); di questi 3.898 sono in terapia intensiva, 28.976 sono ricoverati in ospedali con sintomi mentre 60.313 (pari al 65% del totale) sono a casa con sintomi.

Quanto alle vittime, se ne registrano: 8.656 in Lombardia 1977 in Emilia-Romagna 607 in Veneto 1.128 in Piemonte 574 nelle Marche 307 in Toscana 542 in Liguria 186 in Campania 212 nel Lazio 145 in Friuli Venezia Giulia 173 in Puglia 146 in provincia di Bolzano 111 in Sicilia 153 in Abruzzo 39 in Umbria 70 in Valle d'Aosta 204 in Trentino 49 in Calabria 41 in Sardegna 11 in Molise 11 in Basilicata.

Sia Borrelli che Locatelli, infine, hanno sottolineato il fatto che l'uso della mascherina non è ancora divenuto obbligatorio e ciò che il comitato tecnico-scientifico raccomanda con forza è di osservare le misure di distanziamento. Cala il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva.

In un articolo per il sito Neodemos ("La luce in fondo al tunnel") Castiglioni e Della Zuanna calcolano il numero di ingressi quotidiani nelle terapie intensive con una stima basata sull'esperienza dell'ospedale di Padova, dove la degenza media dei malati di Covid-19 è di venti giorni e dove i nuovi ricoveri in terapia intensiva derivano da contagi di dieci giorni prima circa. "Questo è un esempio di quello che sa fare l'Italia". Di questi, 1'343 sono in Lombardia. Il dato maggiormente positivo, però, riguarda il calo dei ricoveri in terapia intensiva, sceso per la prima volta da quando c'è lo stato d'emergenza. Anche il numero di deceduti si è ridotto dai 970 ai 680 attuali. Perché la fase critica non è affatto conclusa. "Richiamo tutti al rispetto delle norme".

I giorni più difficili sembrano essere passati, ma quella che ha vissuto Giuseppe Valerio, 34 anni, è stata una prova molto dura. La data di inizio della ripresa "dopo Pasqua solo se calano i contagi" ma "bisognerà convivere con il virus e con il distanziamento sociale fino al vaccino". Domenica l'incremento era stato di 2.972.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE