È morto Alessandro Rialti: giornalismo sportivo in lutto

Rufina Vignone
Aprile 7, 2020

Ma Alessandro scriveva per Stadio - molto spesso addirittura "era" Stadio - e sapeva come ricordarlo. "Oggi Firenze perde una delle sue penne più autentiche e vere, e purtroppo, vista la situazione difficile, non ti potrà neanche salutare a dovere, ma una cosa è certa, non ti dimenticherà mai".

"La Fiorentina apprende con profonda tristezza della scomparsa di Alessandro Rialti". Anche i colleghi hanno espresso vicinanza alla famiglia.

Commosso anche il ricordo della Fiorentina che ha affidato a una nota il proprio dispiacere: "Grande tifoso, prima ancora che cronista, ha sempre raccontato la sua squadra con passione e calore, vivendo in prima persona la storia viola e della città, confrontandosi sempre direttamente con giocatori, tecnici e dirigenti e facendolo con il suo stile".

Si è spento all'età di 69 anni Alessandro Rialti, firma storica del giornalismo fiorentino e da tempo corrispondente del Corriere dello Sport.

L'annuncio della scomparsa è stato dato dal presidente Sandro Bennucci e da tutti gli organismi dirigenti dell'Associazione Stampa Toscana, e da Franco Morabito, presidente del Gruppo toscano giornalisti sportivi, Ussi, che "partecipano affranti al lutto della famiglia". Considerato e temuto dalle proprietà, da innamorato della Fiorentina sapeva tenerle a distanza: eventuali cattiverie o proposte (quelle sicure, ne siamo testimoni) sono sempre state rispedite grandiosamente al mittente. Un ictus lo ha portato via nel tardo pomeriggio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE