Decreto liquidità, ecco cosa darà il governo Conte alle imprese in crisi

Paterniano Del Favero
Aprile 6, 2020

In queste ore il governo sta predisponendo un nuovo decreto di aiuti per famiglie e aziende, Italia Viva sta lavorando e chiedendo di utilizzare le nostre proposte per dare una risposta immediata alle attività: "attivare prestiti bancari immediati e interamente garantiti dallo Stato". I Coordinatori Provinciali catanzaresi di Italia Viva Caterina Sirianni e Francesco Viapiana assieme ai propri parlamentari, sono impiegati a formulare le migliori misure in tal senso!

"La nostra proposta - spiega Italia Viva - prevede che liberi professionisti, lavoratori autonomi, imprenditori individuali e società fino a 50 milioni di fatturato possano fare domanda ad una banca chiedendo di avere il 25% del proprio fatturato del 2019".

Altro punto d definire è il soggetto (statale) che fornirà le garanzie: sembrerebbe scontato il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti, ma nelle ultime opera si sarebbe fatto anche il nome di SACE, controllata da CDP, che quindi passerebbe sotto la diretta supervisione del MEF. E per le imprese nate nel 2019 si dovrà prendere come parametro di riferimento aggiuntivo il costo del lavoro.

In questo modo l'impresa e il professionista riprendono a lavorare in sicurezza e può pagare fornitori per acquisti e investimenti, dipendenti e collaboratori. "L'emergenza sanitaria ha certamente la priorità e nella nostra provincia, al di là delle sterili polemiche, è stata e viene gestita bene dalla comunità scientifica e sanitaria e dai Sindaci e Amministratori locali".

Come coprire questi costi?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video. Solo così il nostro sistema economico potrà ripartire. Tra queste, anche il provvedimento per cui, qualora sia necessario, "in relazione al protrarsi dello stato di emergenza, con uno o più decreti del Ministro dell'università e della ricerca, possono essere definite, anche in deroga alle attuali disposizioni normative, l'organizzazione e le modalità della prima e della seconda sessione dell'anno 2020 degli esami di Stato di abilitazione all'esercizio delle professioni di odontoiatra, farmacista, veterinario, tecnologo alimentare, dottore commercialista ed esperto contabile, nonché delle prove integrative per l'abilitazione all'esercizio della revisione legale". Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE