Coronavirus, Santelli incontra il viceministro Sileri

Barsaba Taglieri
Aprile 6, 2020

Secondo la previsione Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, il Coronavirus ci farà compagnia ancora a lungo.

In un'altra intervista rilasciata al Messaggero Sileri ha dichiarato: "Non vi è evidenza che il virus possa scomparire per fenomeni climatici e quindi con l'estate". La profilassi sembra essere prevista per il 2021, ma ci auguriamo che avvenga anche prima. Bisognerà investire nell'educazione, abituarsi all'uso delle mascherine, che dovrebbero essere in arrivo in termini di milioni. Finché non sarà disponibile un vaccino, conclude, "è ipotizzabile il verificarsi di nuovi focolai, ma sicuramente saranno più controllabili", ha chiosato. "Un progressivo recupero delle nostre attività seguendo linee guida accurate è auspicabile ma è necessario seguire l'evolversi della pandemia, non bisogna fare nessun azzardo", ha detto.

E' in atto una discussione sui tagli che la Sanità italiana ha subito negli ultimi anni. L'ondata di contagi non è avvenuta nel Meridione come nel Nord grazie alle misure di contenimento e di distanza, però credo che in questo momento anche qui servano dispositivi per proteggere coloro che lavorano soprattutto a livello sanitario e tamponi per verificare i contagi. Il sottosegretario ha aggiunto che un allentamento del lockdown sarà possibile solo "al calo dei contagi e del numero dei pazienti gravi seguirà un calo dei decessi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE