Maurizio Costanzo positivo al coronavirus? E' una fake news

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 5, 2020

Maurizio Costanzo ha lanciato una piccolissima frecciata a Paolo Bonolis, il quale, secondo dei rumors non ancora confermati, potrebbe tornare in Rai.

Insomma, il marito di Maria De Filippi è convinto di una cosa: quel momento di 'slancio religioso' poteva tranquillamente essere evitato. Anche in questo caso c'è una larga fetta composta dall'opinione pubblica e da personaggi noti che hanno sostenuto la D'Urso e un'altra che invece non ha gradito la preghiera in diretta. È una scelta in questo periodo abbastanza sbagliata perché sono due fenomeni di divertimento e di alleggerimento che potevano mandare in giorni differenti di modo che ci fossero due possibilità e non di scegliere dove appoggiare la propria attenzione, però che ce devo fa'?

Come sappiamo, infatti, il suo stile di conduzione, che tutti noi conosciamo ormai da anni, si sposa benissimo in trasmissioni leggere, divertenti e per certi versi innovative come Avanti Un Altro e Ciao Darwin (anche se, a dire il vero, l'uomo ha dimostrato di saper stare sul palco del Festival di Sanremo ed in contesti più "seri").

Proprio sua moglie, Maria De Filippi, ha smentito tutto. Sia chiaro, non per l'Eterno Riposo in sé, visto che ci sono anche altri canali che recitano il rosario o la Santa Messa, ma per il fatto che il momento 'di raccoglimento' è stato visto come una specie di slogan attira consensi. "La notizia della positività al coronavirus 'è una fake news fuori luogo e di pessimo gusto".

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, Maurizio Costanzo positivo?

A far tacere le malelingue sul suo conto è stato dunque lo stesso presentatore romano.

In effetti non è una novità che il palinsesto televisivo abbia subito pesanti cambiamenti.

Il possibile ritorno di Paolo Bonolis in Rai è sempre più vicino, così anche Maurizio Costanzo ha voluto fare un commento sulla difficile situazione. Specifica Dagospia con un flash mandato qualche giorno fa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE