Speranze da un vecchio farmaco antimalarico: "In laboratorio funziona contro il virus"

Barsaba Taglieri
Marzo 31, 2020

I risultati sono stati che l'esito nettamente migliore per le cellule infettate si e' avuto con il farmaco somministrato prima e dopo l'infezione. Nessuno può sapere come andrà, ma sembra che le cose stiano rallentando. Lo stesso Burioni mette in guardia dai rischi: " Non correte a comprare il Plaquenil e non assumetelo di testa vostra - raccomanda - mentre l'efficacia non è ancora certa, gli effetti collaterali del farmaco sono comunque possibili.

Roberto Burioni è stato l'ospite della serata in studio per quanto concerne la domenica di "Che Tempo Che Fa" sulle frequenze RAI. La cosa passò nel dimenticatoio.

Il virologo ha poi parlato dei lavoratori che dovranno tornare in servizio dopo la chiusura delle aziende: "Anche per loro ci vuole la mascherina". Potrebbe essere un fattore legato al sistema immunitario, ma anche dovuto al fatto che una volta erano molti gli uomini e che fumavano e ad oggi, gli anziani sono i più colpiti. Sono i risultati del nostro comportamento.

I dati clinici ed epidemiologici ormai mondiali attestano altresi' che, in caso di comparsa dei sintomi clinici da avvenuta infezione da covid 19, tra i quali i principali sono la comparsa di febbre superiore a 37.5 gradi e la comparsa di almeno uno dei sintomi specifici come la perdita del senso del gusto o dell'olfatto, esiste un intervallo utile certo per l'utilizzo precoce di questi farmaci non superiore a circa tre giorni dalla comparsa dei sintomi prima che i dati della ossigenazione del sangue (rilevabile con saturimetro) e/o clinici della comparsa d polmonite interstiziale impongano interventi terapeutici invasivi come la ossigenazione forzata od il ricovero in terapia intensiva con intubazione.

Lo stato di New York, epicentro dell'epidemia in America, ha acquistato 70.000 dosi di idrossiclorochina, 10.000 dosi di azitromicina e 750.000 dosi di clorochina da utilizzare negli studi clinici.

Alla ribalta il farmaco Plaquenil anti malaria, protagonista di alcuni test appena resi noti dal virologo Roberto Burioni. Dobbiamo perseverare con i nostri sacrifici. C'è un farmaco che viene utilizzato come antiinfiammatorio in malattie come l'artite e che sembra essere efficace e i dati sono abbastanza promettenti. Gli anticorpi monoclonali si possono produrre artificialmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE