Coronavirus, partiti i test su 5 vaccini italiani: risultati a maggio

Barsaba Taglieri
Marzo 31, 2020

Via libera ai test preclinici di cinque vaccini contro il coronavirus in Italia. Fanno parte degli ormai oltre 50 progetti allo studio in tutto il mondo per battere il virus responsabile della pandemia di Covid-19. Condotti dall'azienda biotech Takis, i risultati dei test sono attesi a metà maggio e la sperimentazione sull'uomo potrebbe iniziare il prossimo autunno.

I vaccini si basano su diverse regioni della proteina Spike, la principale arma con cui il virus aggredisce le cellule respiratorie umane. I risultati saranno quindi analizzati dalla Takis e dall'Istituto Spallanzani. È sintetico anche il vaccino che la CureVac, attiva fra Germania e Stati Uniti, prevede di sperimentare sull'uomo in estate, così come quello che la Johnson & Johnson ha annunciato di voler testare sull'uomo in settembre.

L'azienda è riuscita a cominciare la sperimentazione preclinica senza finanziamenti esterni, ma adesso per poter proseguire nella ricerca ha lanciato una campagna di crowdfunding che ha lo scopo di raccogliere velocemente la somma necessaria per accedere alle fasi successive di sviluppo del vaccino.

Si basano sul materiale genetico del coronavirus SarsCov2 anche i vaccini progettati da Inovio, Beijing Advaccine Biotechnology e Cepi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE